My project is aimed to delve into urban and human architectures to understand how they influence each other and how they are perceived. I seek for the "ordinary" which, by the way, is always "unique" because lives and people are unique. Behind the seriality of faces, clothes and movements of a human mass there are many different individual experiences. I would like to draw attention to the diversity and the uniqueness of people.
I wish those who look at my photos would wonder: "Who is it ? Where is it from ? Where is it going ? What took it there ?". And I'd like the beholder to complete this story. I wish two strangers - the subject of the photo and its beholder - would meet each other to have a non-verbal but "sentimental" dialogue.


Vorrei raccontare il paesaggio metropolitano ponendo il mio sguardo alle architetture urbane e umane, per indagare come le une influenzano le altre e vengono percepite.
Sono alla ricerca di un ordinario che, tuttavia, è sempre unico, come uniche solo vite che ogni giorno vedo per le strade. Dietro la serialità di volti, di abiti e di movimenti che una massa umana ci suggerisce, ci sono delle esperienze per ciascuno diverse. Ed è su questa diversità e unicità che vorrei portare l’attenzione.
Mi piacerebbe che chi guarda le mie foto si facesse la domanda: "Dove viene, dove va, cosa l'ha portato lì e cosa farà ?". E che a contribuire a questo racconto fosse lo spettatore. Vorrei che due sconosciuti - il soggetto della foto e chi la guarda – riuscissero a incontrarsi per avere un dialogo, non verbale ma “sentimentale”.

email

serraffaele@gmail.com

social

me on Facebook me on Flickr me on 500px me on Instagram Skype Me™!

loading